Beacon sono una scelta vantaggiosa perché mettono al centro l’utente e la sua esperienza di shopping. Aumentano i clienti in negozio, le vendite e la customer satisfaction.

Cosa sono?

I Beacon sono dei piccolissimi sensori a basso costo per la micro-localizzazione.
Usano la tecnologia BLE, Bluetooth Low Energy, per comunicare in prossimità con i dispositivi abilitati, come smartphone o tablet che hanno attivo il BLE e istallata un’apposita applicazione.
Caratteristica della tecnologia BLE è il basso consumo energetico,
questo permette di tenere attivo il bluetooth sul proprio dispositivo senza preoccuparsi dell’esaurimento della batteria.

I Beacon possono essere inseriti in supporti di forme diverse e dimensioni ridotte. Questi supporti sono ampiamente personalizzabili e adattabili a tutti gli ambienti sia esterni sia interni.

Inoltre possono trasmettere qualunque tipo di messaggio a un dispositivo mobile nelle vicinanze.

Il faro per navigare i luoghi che frequentiamo

Beacon in inglese significa Faro. E proprio come piccoli radio faro, questi sensori sono antenne che ci orientano nei luoghi che amiamo

frequentare o ci guidano attraverso quelli che ancora non conosciamo.

Questi piccoli dispositivi, collocati in uno spazio fisico, orientano l’utente comunicando con i dispositivi mobili che entrano nel loro raggio d’azione.

Attraverso segnali radio a basso consumo e a corto raggio (entro 70 metri) sono in grado di guidare l’utente all’interno di un punto vendita e coinvolgerlo
in un’esperienza di acquisto personalizzata e soddisfacente. Oppure possono rendere piacevole e unica la nostra visita in un museo, fornendo direttamente sul nostro smartphone o tablet la mappa degli ambienti, il punto in cui ci troviamo o le informazioni sul quadro che stiamo ammirando.

 L’utente al centro

I Beacon offrono un grande vantaggio a chi decide di impiegarli nella propria attività: danno la possibilità di mettere l’utente al centro. Non solo lo accompagnano negli spostamenti e lo guidano attraverso i reparti di un negozio o le stanze di un museo, ma soprattutto forniscono all’utente informazioni dettagliate, multimediali e personalizzate.

I Beacon, se ben usati, sono davvero in grado di offrire all’utente un’esperienza coinvolgente e soddisfacente. Danno informazioni aggiornate in tempo reale, pertinenti rispetto al luogo in cui si trova o all’oggetto che sta visionando. Queste informazioni diventano di semplice acquisizione e rendono l’esperienza dell’utente più ricca.

Una scelta agile e versatile

I Beacon sono una scelta vantaggiosa anche per il gestore di un punto vendita o di un’attività. Hanno un costo ridotto e le batterie durano tra i 2 o 3 anni. Non comportano spese di gestione e di manutenzione. Permettono di riconoscere un utente o cliente in modo da fornirgli informazioni e contenuti interessanti, coinvolgenti, mirati e modificabili in modo semplice. Hanno un funzionamento semplice e più immediato rispetto ai QR code.

Ma soprattutto, quando usati nella maniera più efficace, trasmettono all’utente il messaggio più importante: è l’utente il centro della nostra attività.